venerdì 7 ottobre 2011

Obama è un massone?

Tutto parte da lì, dall'articolo pubblicato sulla rivista americana Newsweek Magazine del 24 maggio 2008, in cui compare l'immagine delle due mani dell'allora senatore dell'Illinois mentre stringono il sigillo del presidente degli Stati Uniti (legame simbolico tra presidente e congresso, nonché ovvio simbolo della presidenza). Ciò che mi ha colpito di più di questa immagine apparentemente banale, è l'anello che compare sulla mano destra del futuro presidente: lontano e un po' sfocato, si intravede il simbolo di quella che alcuni considerano la società segreta più influente e trasversale del pianeta: la Massoneria.
Il legame tra l'America e la potente confraternita risalgono, secondo alcune teorie, addirittura alla sua stessa fondazione. Sembra inoltre che proprio questo potere ombra diriga da dietro le quinte l'elezione del presidente, orientandone le scelte politiche anche dopo il suo insediamento. Una realtà che, se confermata, renderebbe ancora più credibile una teoria tanto diffusa, considerata dai più solo il frutto di un complottismo visionario.

Nessun commento:

Posta un commento