sabato 25 giugno 2011

Un bagno - schiuma lungo un'eternità

Una vasca piena di schiuma, un profumo delicato, ma deciso che avvolge la stanza, mentre ci immergiamo nell'acqua tiepida, desiderosi di riposo dopo una giornata di lavoro. L'acqua è così morbida, il bagnoschiuma ci accarezza la pelle facendo scivolare via la stanchezza. Ma ci siamo chiesti cosa contenga realmente questa magica pozione profumata?, siamo davvero sicuri che il trionfo della chimica nei prodotti per la cura del corpo, non corrisponda ad una vera aggressione che la nostra pelle a stento riesce a contrastare?, sì, perché a leggere l'etichetta di quel soffice e schiumoso bagnoschiuma, prendiamo atto dell'enorme distanza che regna fra le sigle miniaturizzate in un angolo nascosto del flacone, e la nostra totale incapacità di comprenderne il significato. Sono nomi difficili, dei quali forse comprendiamo solo quell'ultima vocina innocua "parfum"; ma dopotutto cosa importa della della chimica, se dopo una giornata in ufficio quell'intruglio ci permette di detergere e profumare la nostra persona, quasi a regalarci una nuova pelle?
La nostra maggiore preoccupazione è la pulizia, che necessariamente associamo ad un buon profumo; stiamo lì dieci minuti a strofinare con la spugna (rigorosamente sintetica e coloratissima) ogni centimetro di epidermide, per estirpare lo sporco che ci assale quotidianamente. Quale sporco, poi, non si sa; forse abbiamo lavorato immersi nell'immondizia dalla testa ai piedi, camminato a piedi nudi sul marciapiede infestato dai batteri, o ci siamo rotolati nel pavimento della metropolitana. Di fatto ci sentiamo sporchi, così sporchi da strofinare il nostro corpo a tal punto, che il grasso naturale che difende la pelle in condizioni normali, viene annientato. E' come se utilizzassimo del veleno contro il nostro stesso corpo, e non importa se sil prodotto prescelto sia cancerogeno, se provoci eruzioni cutanee, sensibilizzazioni, sfoghi allergici, congiuntiviti; il nostro corpo DEVE essere pulito. Ma da cosa?, forse da se stesso, perché siamo aggrediti da una campagna mediatica che ci invita a nascondere il nostro vero odore, quello quasi impercettibile che un corpo sano emana in modo naturale. Forse siamo convinti di avere bisogno di quella schiuma indistruttibile che si deposita in mare, viaggiando anche per molti chilometri di distanza dallo sbocco della nostra fogna. Forse. Ma se riflettessimo un po' di più sul prezzo che la nostra salute e l'ambiente intorno a noi devono pagare per questo profumo, il bagnoschiuma non farebbe parte delle nostre scelte.



1 commento:

  1. Ciao a tutti! Complimenti per l'articolo e volevo prendere l'iniziativa per segnalarvi questo portale!! Che ne dite?!? Grazie per l'attenzione e ancora complimenti, sicuramente sarò un vostro lettore fidato!!


    cartomanzia

    RispondiElimina