mercoledì 5 gennaio 2011

Incontro onirico con la dea scorpione

Ho incontrato la dea scorpione. Ha visitato uno dei miei recenti sogni chiedendomi di seguirla nella sua caverna. Aveva il volto di donna, ma sulla fronte un piccolo scorpione nero campeggiava al posto dell'ureo.
Non avevo mai conosciuto la sua storia, né tanto meno desiderato saperne di più, dal momento che lo scorpione mi fa rabbrividire, pur essendo il mio tanto amato ascendente. E questo è successo prima di quella volta in cui uno di loro mi ha punto, donandomi così un po' del suo sacro veleno.
A conti fatti lamentarsi sarebbe una gravissima offesa. Proverò a seguire la dea scorpione Selkis in questa discesa negli Inferi, che sembra svolgersi nella fase dell'anno più propizia.
Chissà che un giorno questo animaletto cieco riuscirà ad essermi anche gradito. Per ora posso solo tributargli tutto il mio più profondo rispetto.

1 commento: