sabato 1 gennaio 2011

I nuovi propositi del guerriero

Il guerriero è pronto per una nuova battaglia. Sono scesa nell'arena, chiedendomi quale fosse il mio contributo per l'anno appena nato. Non conosciamo il nostro destino, ma possiamo scegliere di partecipare in forma cosciente alla sua creazione. La mia spada è al servizio della responsabilità interiore, dell'anima che serve le leggi dello spirito.
Quando il guerriero si arma, si arma anche la sua ombra, compagna oscura che reclama accettazione, in un mondo duale che tende all'unità suprema.

Nessun commento:

Posta un commento